Biodanza Ars Magna PDF Stampa E-mail

 

Ars Magna: arte magnifica, arte suprema. L'arte di vivere. Biodanza dà gli strumenti per apprendere a vivere. Questi strumenti sono il movimento, la vivenzia, la musica, le situazioni di incontro in gruppo.

 

Sembra che l'amore sia naufragato nell'umanità, però appena le persone si guardano negli occhi, si abbracciano, si accarezzano, si baciano, compare la dimensione umana dell'amore.

 

L'arte di vivere rappresenta una prevenzione della violenza, una terapia di dimensione sociale. La mancanza d'amore è un problema sociale. Ed è sorprendente che noi non abbiamo ancora imparato a vivere.

 

La vita è meravigliosa, ma vivere non è facile. La storia umana è una sequenza ininterrotta di sofferenza, violenza, guerra, solitudine, ingiustizia, angoscia. E' una cosa terribile pensare che l'essere umano soffra tanto. Se crediamo che la vita sia sacra, la violenza è un processo erroneo. Dobbiamo reinventare la storia, mettendo nella relazione umana la dimensione affettiva, da cui sorgono la coscienza etica, il rispetto per la persona, la compassione, l'amore.

 

Biodanza sta realizzando un cambiamento: la proposta della globalizzazione dell'amore. Non dovrà più esserci discriminazione, bensì celebrazione delle differenze, che sono attrattive, interessanti, arricchenti.

 

Dobbiamo ritrovare il legame con il cuore delle cose e degli esseri viventi. Le frontiere devono essere aperte a tutto il mondo per offrirci reciprocamente il nostro amore, la nostra musica, la nostra cultura.

 

 La Biodanza ha un effetto profilattico, terapeutico, educativo. Lo scopo è una riabilitazione esistenziale che consiste nello sviluppo dell'empatia, nellìintegrazione e armonizzazione dei cinque potenziali dell'identità (vitalità, sessualit, creatività, affettività e trascendenza); nello sfuggire ai programmi inconsci di autodistruttività, nella capacità di riconoscere le "situazioni tossiche" nella nostra vita , decidere di eliminarle, ricercare "situazioni nutritive" e trovare la fonte di calore nella propria vita.

 

Tutto ciò che esiste nella pulsazione cosmica è vivo. Obiettivo dell'universo è la vita e all'interno della vita. Un genio è una persona che ama e si incanta di tutto ciò che c'è nella sua vita. Tutto è organizzato per generare la vita e noi partecipiamo a questo progetto.

 

In genere studiamo la storia dell'egoismo, della guerra, della morte.

 

Dovremmo invece studiare la storia dell'altruismo, della bellezza, della bontà, del modo in cui si genera la vita, sostituendo all'uomo guerriero l'"Uomo Danzatore".

Condividilo adesso con i tuoi amici...

 

Tutti i diritti riservati - All rights reserved - Immagini, filmati e qualsiasi altro contenuto in forma scritta o multimediale sono di esclusiva ed unica proprietà di Anna Maria Ciccia.