Biodanza per le Gestanti PDF Stampa E-mail

La Biodanza per le gestanti si basa sulla consapevolezza che la gravidanza e il parto contengono un mistero che incanta e possono essere vissuti  nella gioia, piuttosto che nella sofferenza. Se non si interferisce con timori e ansietà, il corpo compirà naturalmente la sua millenaria funzione riproduttiva.

 

La gestante viene aiutata a confidare nella sua propria naturalezza, a non farsi guidare dal timore, a conservare la sua vitalità e a godere del processo della gestazione.

 

Vengono proposti movimenti pelvici, differenti tipi di respirazione, rilassamento indotto con musica, movimento, carezze e massaggi sensibili. La miglior forma per eliminare il dolore è quella di indurre la gestante in un'esperienza di piacere.

 

Un'altra cosa molto importante che fa Biodanza è favorire l'intimità della coppia per vivere insieme il mistero e il sacro di questa esperienza.

 

La partecipazione del compagno in questo lavoro con Biodanza fa sì che anche lui possa godere di questa esperienza e di questo atto creativo per eccellenza che è far venire al mondo un bambino.

 

Per Abraham Maslov la gravidanza e il parto sono esperienze "culmine". Per Dilthey, il filosofo della vivenzia, la nascita è una delle forme con cui l'essere umano da sempre è vincolato all'esperienza di comunione con l'infinito e costituisce una delle esperienze religiose primordiali.

 

Per Rolando Toro l'amore alla vita si esprime in forma sublime con il desiderio di avere un figlio. I bambini sono guru naturali che ci insegnano il sacro della vita quotidiana.

 

 

Condividilo adesso con i tuoi amici...